Aiuto! mi aiuta il nemico

Intervista infingarda a Luigi Mezzacappa, in streaming
rassegna "Sguardi politico sociali".

In un semi-silenzio istituzionale che profuma di imbarazzo, da quando è scoppiata la pandemia l'Italia ha ricevuto molti aiuti internazionali.
Se è vero che gli amici si vedono nel momento del bisogno, allora dovremo rivedere in futuro la geografia della nostra cerchia di alleanze affettive; per farci rientrare a pieno titolo Paesi come Cuba, Venezuela, Albania, Russia.
Più in generale, dovremo imparare ad aumentare la nostra sensibilità verso l'informazione, vero punto nevralgico delle nostre democrazie.
Perché non sarà il potere a spiegarci cos'è la manipolazione, anche se qualche segnale ce lo ha mandato, per chi ricorda Matrix.
E non sarà il potere a spiegarci che sì, alla fin fine aveva ragione Platone, quando ci parlava del mito della caverna e noi lo perculavamo.
Mica roba da cinefili o da intellettuali: roba nostra di tutti i giorni, ormai.

Profondo conoscitore della società, dell'arte e della cultura cubana, videomaker per curiosità e per gioco, Luigi Mezzacappa ama misurarsi con quello che considera il linguaggio più potente che ci sia. E' regista, sceneggiatore e autore di film e documentari legati a tematiche di impronta sociale.

 

 

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter