ANNULLATO - A noi, filibustieri!

cultura
Data: Mar 19 Feb 20:15

Cena a menù fisso con degustazione dei vini naturali di Dogliani di Cascina Corte, con il vignaiolo presente e la voce narrante di Marco Arturi.

Con Alessandro Barosi.

 

Si torna a Dogliani, e lo si fa dotati delle solite parole chiave: dolcetto, territorio, talento nascosto.
E passione, tutta quella che serve a fare vino in un certo modo quando stai a pochi chilometri da una delle regioni vinicole più blasonate del pianeta.

Quella di Alessandro Barosi è una vicenda paradigmatica in questo senso, dal momento che è nata da un atto di coraggio - quello di rilevare agli inizi del millennio una grande casa in stato di abbandono da un trentennio e di restituire vita alle vecchie vigne che la circondavano.
Cascina Corte è nata così e in pochi anni è diventata uno dei punti di riferimento assoluti dell'intera zona di Dogliani. A giocare un ruolo decisivo in questo percorso sono stati il posizionamento delle vigne (la zona di San Luigi è ritenuta una delle più vocate in assoluto) e l'approccio laico e pragmatico di Alessandro, uno che sa prestare alla terra l'attenzione che richiede e che merita.

Nelle vigne Dolcetto, ma anche barbera e nebbiolo: perché quella di Cascina Corte è una storia piemontese per intero e vissuta senza mediazioni, anche se non è ambientata sotto le luci dei riflettori.

 

 

Altre date


  • Mar 19 Feb 20:15