Donne in nero

Si chiamano così perchè una delle loro pratiche consiste nel manifestare il dissenso alla guerra, alla violenza e alla discriminazione, in silenzio e vestite appunto di nero.
Che poi, diciamolo, fa anche sempre elegante.

Presenti in molti Paesi, le Donne in nero hanno spesso un aspetto pacato e gentile, sono generalmente cordiali sorridenti e inclini al dialogo.
Vi consigliamo però di non farvi ingannare dalle apparenze; se le fate incazzare, saranno tutti affaracci vostri.

Nel corso dei decenni, hanno vinto svariati premi intitolati alla Pace in giro per il pianeta; nel 2001 il movimento internazionale, rappresentato dal gruppo serbo e israeliano, è stato candidato al Premio Nobel per la Pace.
Nonostante questo, non se la tirano; perlomeno non come Vandana Shiva.

Donne in nero è un movimento internazionale per la pace che conta circa 10.000 donne in tutto il mondo.
Il primo gruppo venne fondato a Gerusalemme nel 1988 da alcune donne israeliane, allo scoppio della prima intifada, per protestare contro l'occupazione israeliana nei territori palestinesi.

donneinnero.blogspot.com/

 

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter