Il bandito della barriera

cultura
 Registrazioni chiuse
 
0
Data: Mar 4 Dic 21:30

Luogo: sala Teatro

Il bandito della barriera (storia di Piero Cavallero).
proiezione e intervista infingarda al regista Maurizio Orlandi.


Abbiamo proiettato questo documentario la scorsa estate, ci è piaciuto così tanto che abbiamo chiesto al suo regista un bis; e lui ce lo concede volentieri.

Maurizio Orlandi racconta un pezzo di storia della nostra città attraverso la figura Pietro Cavallero, detto Piero, il capo di quella Banda Cavallero che, nei primi anni Sessanta, rapinò banche fra Piemonte e Lombardia, lasciando dietro di sé una lunga scia di morti e feriti.

Dalle Immagini di repertorio e dalle testimonianze di chi lo aveva conosciuto, gente della Barriera di Milano, il quartiere popolare di Torino in cui Cavallero era nato e cresciuto, emerge un profilo del personaggio del tutto nuovo e peculiare, un po’ diverso rispetto a quello ufficiale che, in tutti questi anni, i giornali, le televisioni e il cinema hanno sempre trasmesso all’opinione pubblica.

"Ho lavorato da sempre sulla storia, non quella con la esse maiuscola, ma, diciamo, quella della gente, quella fatta dalle persone semplici, quasi sempre dimenticate.
Per questo, fin dai miei primi lavori, ho privilegiato le "fonti orali", i racconti, le testimonianze di tutte quelle persone che hanno per me rappresentato innanzitutto un'indicibile e straordinaria esperienza umana, nonché una preziosissima condizione per la ricostruzione del passato, che io ho sempre finalizzato al recupero della "memoria" storica e degli insegnamenti che dalla storia dobbiamo trarre"
(Maurizio Orlandi)

 

 

Altre date


  • Mar 4 Dic 21:30