I figli dello stupore

cultura
 Registrazioni chiuse
 
1
Data: Mer 8 Ago 21:39

proiezione del documentario
e intervista a Gianni Milano

 

“Tutti scrivevano, ragazzi che non sapevano nemmeno leggere, scrivevano poesie”
(cit. Gianni Milano

Con questo documentario (per la regia di Francesco Tabarelli) e con il libro che porta lo stesso titolo viene offerta, per la prima volta in Italia, una panoramica articolata e documentata della poesia underground italiana e del contesto nella quale si è sviluppata, cercando di colmare una lacuna durata più di cinquant’anni.

“I figli dello stupore” indaga l’influenza della letteratura beat americana sullo stile di vita e la scrittura dei giovani italiani dalla fine degli anni ’50 agli anni ’70 del secolo scorso.
Il progetto mai portato a termine che Fernanda Pivano abbandonò alla fine degli anni ’60 prende vita in questa sorta di racconto “epico” fatto di ribellione, adolescenza, ricerca spirituale, viaggio.

 

“Noi eravamo i figli dello stupore”
(cit. Gianni Milano)

 

 

Altre date


Date: Mer 8 Ago 21:39