Il round robin

“Cercate di far aderire quanti più possibile alla nostra causa e tenetevi pronti. Ciascuno di voi dovrà giurare sulla Bibbia e sul Round Robin."
“Che cos'è?” domandò innocentemente Lacy.
“Perdio, mi vien da credere che non siate mai stati in mare!” esclamai “E bisogna tirarsi dietro gente come voi, che ha ancora il latte sulle labbra!”

“Calmati John!” ditte Tompkins “Forse non siamo esperti come te. Ma neanche siamo tipi con cui si scherza, quando si inizia a ballare”
“Bene, Tompkins, è proprio quello che volevo sentire.”
Vidi i suoi occhi illuminarsi d'orgoglio.
“Il round robin”, spiegai “non è altro che una misura precauzionale. Da un lato, tutti quelli che vogliono essere dei nostri dovranno firmare la dichiarazione, così che non potranno tirarsi indietro quando si inizierà a sentire odore di bruciato. Dall'altro, quello stesso foglio ci condurrà dritti alla forca, se finisce nelle mani sbagliate. Ma dato che sono sempre quelli che hanno firmato per primi ad essere considerati gli istigatori, sul round robin le firme formano un anello, in modo che non si può sapere chi ha iniziato.”

(tratto da La vera storia del pirata Long John Silver, Björn Larsson)

 



L'espressione "round robin" deriva dal francese "ruban rond" (letteralmente "fiocco rotondo"), ed era in uso nel XVII secolo non solo -come racconta Larsson- sulle navi dei pirati; si riferiva più in generale a un modo di disporre in circolo le firme di una petizione inviata alle autorità, così che non fosse possibile identificare un "capolista" della petizione o un ordine gerarchico fra i firmanti.
Lo stesso schema veniva usato anche dai marinai della British Royal Navy quando firmavano una lettera di reclamo da sottoporre agli ufficiali
L'espressione si usa anche oggi in svariati contesti in cui diversi partecipanti si alternano in modo circolare.

- Nello sport, una competizione basata sul modello round-robin prevede che ogni partecipante (squadra o individuo a seconda dello sport) incontri tutti gli altri partecipanti; in molti sport è in uso per esprimere lo stesso concetto l'espressione "girone all'italiana".

- In informatica, la politica di scheduling Round Robin (RR) è quella in cui tutti i processi attivi in un sistema ricevono il controllo della CPU secondo un turno, assegnato in maniera circolare.

- Nel Ricamo, il round robin è un lavoro da farsi in gruppo, ma non in contemporanea: ciascuno si impegna a ricamare una parte della tela ed a passarla, con modalità e tempi prestabiliti, al successivo partecipante.

- Nell'improvvisazione teatrale, per round robin si intende uno spettacolo in cui i vari attori si alternano nel doppio ruolo di presentatore/regista della scena improvvisata, all'interno della stessa serata, in maniera circolare.

- Nell'inglese moderno, il termine round robin si indica anche per riferirsi a una lettera circolare, ovvero inviata identica a molti destinatari.

- Nel gergo dell'aviazione civile, il termine "round robin" indica una rotta che inizia e finisce nello stesso aeroporto.


- In narrativa una storia round-robin, o semplicemente "round robin", è un tipo di narrativa collaborativa nella quale un certo numero di autori scrive alternandosi in turni un capitolo o un brano di una storia.


(wikipedia)

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Date speciali cambusa

Non ci sono eventi per i prossimi giorni