Senza etichetta

Un amico pirata sostiene che, per sapere se un vino è buono, bisogna guardare in faccia il vignaiolo.

In effetti, così facendo, finora non ci siamo mai sbagliati.

Lasciando perdere marchi altisonanti, mode fuorvianti e retrogusti inesistenti, organizziamo due volte l’anno - con il supporto del superesperto ed enoribelle Marco Arturi - una manifestazione fatta principalmente di persone, con le loro fatiche le loro storie e i loro sogni profumati di vigna.

A Senza Etichetta si incontrano vignaioli famosi che non se la tirano, si assaggiano vini buonissimi che non si dimenticano, si ascoltano racconti inediti di terre e cieli, fatiche e vigore.

Il tutto accompagnato da piatti gustosi, stuzzicherie chiacchiere e curiosità; in un ambiente enodissidente e poco incline al mercato, che un viticoltore sardo definì una volta “l’unico luogo possibile”.

Se siete aspiranti esperti di vino, Senza Etichetta sarà senza dubbio un’ottima palestra.
Se siete già intenditori affermati, vi offrirà un bel pezzo del meglio del settore.
Se invece siete candidati o esperti avvinazzati, ricordatevi di prenotare un taxi per il ritorno.

 

Senza Etichetta ha ospitato:

Valli Unite
Le Rocche del Gatto
Alessandro Dettori
Crealto
Andrea Tirelli
Gianni Canonica
Ezio Cerruti
Marino Colleoni
Enrico Druetto
Tommaso Gallina
Giulio Moriondo
Cascina degli ulivi
Crealto
Matteo Baldin
Luca Caligaris
Franco Patriarca
Cascina Fornace
Alberto Oggero
Tenuta Grillo
Valdibella

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter